Search

Gli insediamenti e l’agricoltura nel nord del Negev

Deserto

“il Negev è il vero test per il popolo di Israele”, disse il primo Primo Ministro di Israele David Ben Gurion, pioniere degli insediamenti nel Negev. Fattorie, kibbutzim, scuole e campi coprono vaste aeree di terra strappate al deserto negli ultimi 60 anni. Il movimento Sionista ha fatto del deserto una terra in contiua fioritura.

 
Days:
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 

Primo giorno

 
Deserto del Negev
Negev
Bedduini
Bedduini

Da Nitsanim a Ofakim- benvenuti nel Negev Circa 65 Km.  

 

Si inizia la giornata con una visita dello storico sito di Nitzanim, dove un kibbutz si trovava prima della Guerra di Indipendenza; è possibile apprezzare le splendide spiagge e il Dune National Park prima di partire verso sud in direzione di Sderot lungo la strada 232. Si passa dalle Sorgenti Calde di Yohav e dall’azienda agricola di Niva. A Sderot si gira ad est verso il kibbutz Beit Kama, si passa dalla fattoria Shikmim di proprietà dell’ex Primo Ministro Ariel Sharon, poi dal Kibbutz Dorot e Ruhama.

A Beit Kama si prosegue in direzione sud verso Rahat, la più grande città beduina del Negev e sede del Bedouin Heritage Center.

A sud di Rahat si raggiunge il Kibbutz Mishmar Ha’Negev e poi la Scuola di Agricoltura di Eshel Ha’nassi. Procedendo ad ovest sulla 241 si raggiungerà la città di Ofakim..

Pernottamento nell’area di Ofakim.

Gli insediamenti e l’agricoltura nel nord del Negev