Cerca
 

 More From Region

 

Beit Lechem haGlilit

​Le antiche case di pietra di grande bellezza e l’incantevole paesaggio di una foresta di querce sono la scenografia perfetta che saluta i visitatori della pittoresca Moschea di Beith Lechem haGlilit. Questo splendido villaggio, fondato 100 anni fa dai membri tedeschi della Società del Tempio (Tempelgesellschaft), negli anni si è straordinariamente conservato, e persino impreziosito.

In questa pagina:

Beit Lechem haGlilit

Le antiche case di pietra di grande bellezza e l’incantevole paesaggio di una foresta di querce sono la scenografia perfetta che saluta i visitatori della pittoresca Moschea di Beith Lechem haGlilit. Questo splendido villaggio, fondato 100 anni fa dai membri tedeschi della Società del Tempio (Tempelgesellschaft), negli anni si è straordinariamente conservato, e persino impreziosito.

 
 
Tutto iniziò in seguito al progetto da parte della Società del Tempio di fondare una comunità etica e religiosa cristiana nella Terra di Israele. Per realizzare tale progetto, un gruppo di membri della Tempelgesellschaft arrivò ad Haifa alla fine del XIX secolo, ed acquistò la terra, e il primo gruppo di abitanti, guidati da Christof Hoffmann, si stabilì nel villaggio.

 

 In conformità al loro stile di vita europeo, costruirono case larghe e spaziose con grandi cortili e contigue fattorie e caseifici. Un centro comune ed un edificio pubblico dedicato al culto ed alla vita sociale furono eretti nel centro del villaggio, accanto alla torre dell’acqua, che riforniva d’acqua il villaggio. Durante la seconda guerra mondiale, i membri della comunità sostennero il partito nazista, con il risultato dell’interruzione delle loro attività e della loro deportazione in Australia da parte degli Inglesi. 

 

I nuovi immigrati e i figli dei veterani di altri moshavim si stabilirono a Beith Lechem haGlilit nell’aprile del 1948 e fondarono quello che è l’attuale “moshava”, comunità agricola, di Beith Lechem haGlilit. Visitando la comunità, vedrete che la maggior parte delle case dei coloni tedeschi sono state conservate, e che i cortili sono adornati da grandi alberi. Oggi quasi tutti i residenti sono impegnati nell’attività turistica, offrendo stanze per gli ospiti, ristoranti, caffè, gallerie d’arte, una coltivazione di piante aromatiche, un moderno caseificio, e molto altro.

 

 

 Il villaggio è situato fra i querceti delle incantevoli colline, i loro antichi e giganteschi alberi conservati fino ad oggi grazie ai membri della Società del Tempio che si opposero al selvaggio disboscamento dei Turchi. Nel sottobosco, ai piedi delle querce di Tabor, tra i cespugli di bucaneve, un lussureggiante tappeto di ciclamini, anemoni, bottondoro, iris, e altri fiori, sboccia in tutti i suoi colori, in inverno e in primavera.
 

 

Non lontano, si trova Nakhal Tsipori, la riserva naturale di Alonei Aba e Beit She’arim
 

 Sites & Attractions

 
A water tunnel extending 280 m out of Mei Kedem, which was built more than 2,000 years ...
Treasures in the Walls: Acre Ethnographic Museum This museum is located right inside...
A permanent exhibit of Circassian traditions, clothing, musical instruments, weapons an...
Prehistoric Museum of the Khula Valley, displaying prehistoric utensils and remains of ...
Guided tours include views of the region with an emphasis on battle history. There is a...
Graves of tsadikim (saintly or pious persons) scattered about Tsfat, the Kabala city, a...
 

 Accommodations

 
​Nahsholim is situated just off the beach of historical "Dor Bay", "Tant...
​Luxury compound containing two luxury suites with all the amenities. Large pool area h...
A beautiful suites complex planted in the heart of a peace
 

 VideoSideVWP

 
 

 RelevantArticle

 
 

 Events In Area

 
 

 Senza titolo

 
Città