Cerca

Isha

  /  

La Parola Della Settimana

Ishà in ebraico significa Donna.

In questa pagina:

Isha

Ishà in ebraico significa Donna.

 

Le donne israeliane sono rinomate in tutto il mondo per la loro bellezza e particolarità. Le donne israeliane, come le donne di tutto il mondo, hanno uno charme particolare, un portamento sensuale, e un modo di osservare sempre molto accattivante. Le donne in Israele, oltre a trasmettere la religione ebraica di madre in figlio, esprimono profondamente la multiculturalità e il melting pot di questa Terra. Passeggiando sul lungomare di Tel Aviv si vedono gruppetti di ragazze che camminano contente e rumorose, che sorridono e si divertono; la cosa sorprendente è che all’interno di questi gruppetti, le ragazze, pur essendo molto simili tra loro negli atteggiamenti o nelle abitudini, in realtà sono sempre molto diverse. Portano in viso e nel corpo i tratti e i colori dei propri avi, sono splendide espressioni appunto della multiculturalità di Israele, che si è popolata di ebrei provenienti da tutto il mondo. Le culture e le razze si sono fuse insieme generando un’incredibile e romantica varietà fisionomica.

 

Si cammina per le strade di Israele incrociando bellissime ragazze che a 18 anni, di ritorno a casa dalla base, vestono la divisa militare sblusata e con i sandali, prima di indossare la minigonna per il week end; si incontrano donne sorridenti ed affascinanti che prima dei 30 hanno anche già due figli (e magari uno con i capelli rossi e l’altro neri), ma soprattutto capita di restare ammaliati e immobili al passaggio di una donna con i capelli ancora bagnati dopo lo shampoo che rilasciano un magico effluvio, così buono e penetrante che si vorrebbe diventare tutto naso!

 

Ma le donne in Israele non sono soltanto belle o affascinanti; le donne in Israele ricoprono importantissimi ruoli nella società, hanno pari diritti dell’uomo e rappresentano la vera forza di questa Nazione. Le donne in Israele svolgono il servizio militare impegnandosi in compiti fondamentali per 2 anni (gli uomini 3) ed è del tutto normale per loro ricoprire alte cariche nell’esercito e dare ordini agli uomini. Le donne israeliane sono molto indipendenti e dopo il servizio militare, nella maggior parte dei casi mentre frequentano l’università, lasciano la famiglia per vivere da sole o col proprio compagno.

 

In Israele la donna manager è una figura comunissima; sono diversi i campi in cui si addentrano, dal design alla politica, dal giornalismo all’economia, dalla medicina alla tecnologia e così via...

 

Le donne israeliane, come tutte le donne del mondo, vivono con il cuore le proprie giornate, sono sorridenti e armoniose, si dedicano alle più diverse attività e comunicano in ogni momento le proprie origini con gli occhi, con il colore della pelle, con i capelli o con il proprio modo di vestire. Le donne israeliane sono tutte diverse, ma sono tutte ugualmente l’espressione della bellezza, della particolarità, della passione, della meraviglia di una Terra così incredibile.

 

Le Donne israeliane sono Israele! 

Gever
Hazarà
Hanaa
Eretz Hakodesh
Itzuv
Aviv
Choref
Sheleg
Stav
Shalom
Khufsha
Yam
Avoda
Sukka


Siti e attrattive

Park with unique desert scenery. Hikes and driving tours among the red granite stones a...
A round mountain with steep slopes that dominates its surroundings, with a 360-degree v...
Nature reserve with walking routes and a commemoration garden. The family grave of Baro...
The Rubin Museum is an artist-house-museum in the historical heart of Tel Aviv, formerl...
The banks of Nakhal Hadera (Khadera,) thick with eucalyptus trees, are habitat to thous...
Pools attract wide variety of birdlife, including ducks, plovers, yellow wagtails, red-...

Dove alloggiare

Family hotel with lawns and a beautiful view of Lake Kineret. Each room has a sitting c...
Hotel on a mountainside with some rooms overlooking Lake Kineret and the Golan Heights....
The hotel offers simple double and family rooms. Breakfast is served to groups only.
The structure was built by the Scottish Church in 1894 as a hospital. In 1959, it was t...
La parola del giorno in ebraico