Cerca

Maggiori informazioni su questa regione

Città:

L’aeroporto internazionale di Ben Gurion inaugura una nuova sala passeggeri

L’aeroporto internazionale di Ben Gurion ha recentemente inaugurato una nuova sala passeggeri per i voli low-cost al Terminal 1, in conseguenza del previsto aumento dei voli low-cost.

In questa pagina:

L’aeroporto internazionale di Ben Gurion ha recentemente inaugurato una nuova sala passeggeri per i voli low-cost al Terminal 1, in conseguenza del previsto aumento dei voli low-cost per e da Israele a seguito dell'accordo Open Skies che è stato firmato con l'Unione europea nel mese di aprile 2013 e che gradualmente avrà  effetto sul traffico passeggeri nei prossimi cinque anni.

Attualmente sono 15 le compagnie aeree che operano voli low-cost da Israele; quelle che utilizzano il Terminal 1 sono : easyJet , Jet2 , Wizz Air e Norwegian Air. Grazie all'apertura della nuova sala passeggeri , il numero di voli settimanali low-cost che operano dall'aeroporto Ben Gurion è aumentato da 22 a 55 durante la stagione invernale 2013/2014.

Il primo volo ad atterrare al terminal, che ha utilizzato per i passeggeri la nuova sala passeggeri, è stato quello della compagnia aerea britannica easyJet. EasyJet opera attualmente voli regolari tra Tel Aviv e cinque destinazioni europee: Luton e Manchester nel Regno Unito, Ginevra e Basilea in Svizzera e Roma in Italia. EasyJet aggiungerà tre voli settimanali sulla rotta Tel Aviv-Berlino a partire da febbraio 2014.
Anche El Al prevede inoltre nuovi voli low-cost. A partire dal mese di marzo cinque Boeing 737 saranno operativi su Budapest, Berlino e Praga con la speranza di estendere i voli poi su Cipro e Grecia nel prossimo futuro. A differenza di altre compagnie low-cost che possono essere prenotate solo on-line, El Al ha deciso che commercializzerà i voli anche attraverso le agenzie di viaggio, e non solo on-line. I voli El Al avranno anche le condizioni di cancellazione e saranno soggetti  alla Regolamentazione Aerea Israeliana.

Si prevede che l'accordo Open Skies avrà un impatto positivo sul numero di turisti che visitano Israele, soprattutto dall'Europa, con una stima di incremento di 250.000 turisti durante il primo anno di attività.
 

Siti e attrattive

Tel Aviv has the largest open-air Bauhaus museum in the world, known as the “White City...
Almost like Sleeping Beauty, the artists’ market in Nakhalat Binyamin comes to life twi...
Inside the Ahuzat Bayit neighborhood, the first to be built in the city of Tel Aviv, is...
Ha-Carmel Street, whose entire length is the largest open market in Tel Aviv, long ago ...
It was in this building, during the months preceding the establishment of the State of ...

Dove alloggiare

​In the heart of Jaffa’s Jerusalem Boulevard, adjacent to the old city, the flea market...
​The Bell Hotel is located on the spectacular eastern shore of the Mediterranean, in th...
The Grand Beach is the perfect hotel for a vacation or business trip. Located literally...
Attrazioni